Trapianto Capelli Tripofobia: Tutto Quello da Sapere

Cosmedica

Cosmedica

Siamo un team internazionale dedicato a fornire le migliori cure per il trapianto di capelli. Il nostro obiettivo è quello di informare ed educare le persone in tutto il mondo sulla perdita dei capelli e sui relativi trattamenti.
In questo post

Un trapianto capelli implica che lo specialista o il chirurgo faccia molteplici incisioni nel cuoio capelluto. Mentre questo può sembrare un processo semplice per la maggior parte delle persone, alcune potrebbero trovarlo spaventoso. In particolare, chiunque soffra di tripofobia, e soprattutto chi soffre di tripofobia legata al trapianto di capelli, potrebbe trovare spaventosa l’idea di avere molte piccole incisioni sulla testa. Questo è un tipo di paura o fobia verso numerosi piccoli buchi.

In questo articolo esploreremo il fenomeno della tripofobia legata al trapianto di capelli, includendo cause, preoccupazioni comuni e come affrontarla.

Trapianto Capelli Tripofobia: Cosa è?

In generale, la tripofobia è la paura di pattern di protuberanze o buchi ravvicinati. Questo può provocare sentimenti di disagio o addirittura disgusto quando si guardano superfici con buchi o protuberanze piccole e ravvicinate.

Alcune persone possono provare senso di impotenza, mentre altre possono avere brividi o prurito. Altre reazioni comuni includono affanno, vertigini, tremori e sudorazione.

Cosa Causa la Tripofobia nel Trapianto Capelli?

tripofobia-trapianto-capelli-cause

Non conosciamo l’esatta causa della tripofobia, ma ciò che la provoca includono qualsiasi schema o pattern di piccoli buchi. Ciò può includere spugne, alveari, girasoli, bagel o pane coperto di semi, suole di alcune scarpe e frutti con piccoli semi come kiwi e fragole.

La sensazione che una persona con tripofobia prova quando vede una spugna, ad esempio, può essere simile a quella che prova quando vede le piccole incisioni di un trapianto di capelli. Durante un trapianto di capelli FUE, il chirurgo utilizza un dispositivo speciale per creare piccoli buchi nella testa tramite incisioni minime. Per chi soffre di tripofobia, il pensiero o la vista di questi piccoli buchi può causare disagio, paura o disgusto.

Nelle aree donatrici del cuoio capelluto, il chirurgo utilizza uno speciale strumento per estrarre i follicoli piliferi. La procedura crea piccoli buchi di varie dimensioni a seconda del dispositivo utilizzato dal chirurgo. Nella maggior parte dei casi, i buchi possono variare tra 0,85 mm e 0,95 mm. Poiché questi buchi si trovano sui lati e sul retro della testa, possono innescare la tripofobia nei primi giorni dopo l’intervento chirurgico.

Analogamente, le regioni riceventi o calve dei capelli dove vengono posizionati i follicoli innestati richiedono anche la creazione di piccoli buchi. Questi buchi sono dove saranno posizionati i follicoli piliferi estratti. Anche se i pazienti di solito non vedono questi buchi dopo il trapianto, coloro con tripofobia tendono ad avere problemi con il pensiero di avere questi buchi.

Come Appaiono le Incisioni in un Trapianto Capelli?

Dopo aver subito un intervento di trapianto di capelli, la testa del paziente può essere coperta da piccoli buchi. Tuttavia, ciò accade solo quando il chirurgo utilizza tecniche obsolete o il micro punch sbagliato. Le tecniche più recenti, come il trapianto capelli FUE, aiutano a evitare che i buchi del trapianto siano così evidenti. Di solito, l’area sembrerà come se fosse arrossata e si formeranno piccole crosticine mentre le ferite e gli innesti guariscono.

I buchi del trapianto di capelli e la tripofobia sono di solito collegati. Tuttavia, le tecniche moderne aiutano a ridurre il rischio di cause scatenanti riducendo le dimensioni dei buchi dell’incisione. I piccoli strumenti che i chirurghi di trapianto di capelli utilizzano ora garantiscono che non si provi alcun dolore significativo. Consentono di avere un numero minimo di buchi sulla testa. Questi possono non scatenare sintomi per chiunque abbia tripofobia e impiegano solo alcuni giorni per guarire.

Quale Tecnica di Trapianto Scatena Maggiormente la Tripofobia?

La tecnica di trapianto di capelli che scatena maggiormente la tripofobia è l’estrazione delle unità follicolari FUE. Durante questo processo, il chirurgo trapianta i capelli praticando piccole forature nel cuoio capelluto una ad una. Ciò avviene sia nell’area donatrice dove avviene l’estrazione dei follicoli piliferi, sia nelle zone riceventi dove i capelli si stanno diradando.

Le cicatrici create sembrano piccoli punti visibili su una testa rasata. Questi sono quelli che possono scatenare la tripofobia del trapianto di capelli.

La Tripofobia Può Influenzare la Decisione del Trapianto di Capelli?

Per chi soffre di tripofobia, la decisione di un trapianto di capelli può essere difficile. Sebbene questa sia una soluzione ampiamente utilizzata per la caduta dei capelli, potresti temere che il trapianto potrebbe non essere adatto a te. Tuttavia, è ancora possibile sottoporsi ad un intervento di trapianto di capelli anche se si soffre di tripofobia.

Il chirurgo di solito consiglia diversi modi per superare la tripofobia del trapianto di capelli, inclusi sentimenti di paura, angoscia e ansia. In alcuni casi, il chirurgo può consigliare di tenere la benda sui lati e sulla parte posteriore della testa più a lungo per evitare di vedere i buchi in quelle aree.

Come Affrontare la Tripofobia del Trapianto di Capelli?

Pensare a come affrontare la tripofobia del trapianto di capelli può essere intimidatorio, ma diversi rimedi possono aiutare:

Desensibilizzazione

Con la terapia espositiva puoi affrontare la tua fobia in uno spazio sicuro e di supporto. Questa terapia ha lo scopo di aiutarti a modificare il modo in cui reagisci ai fattori scatenanti della tripofobia. Ciò può aiutare a ridurre al minimo l’ansia, la paura o l’angoscia che si incontrano di fronte ai buchi raggruppati.

Potrebbero anche essere mostrate foto di gruppi o schemi di fori mentre vieni guidato su come rispondere ad essi. Il livello di esposizione viene aumentato gradualmente finché non si riesce a toccare o tenere in mano un oggetto che normalmente scatenerebbe la tripofobia, come una spugna.

Terapia Cognitivo Comportamentale (CBT)

La CBT è un approccio efficace per affrontare la tripofobia consentendo di gestire la paura e l’ansia correlate. Durante le sessioni di CBT, un terapista ti aiuterà a modificare le azioni o i pensieri che causano i sintomi della tripofobia. Comprendendo il modo in cui i tuoi pensieri o le tue azioni portano ai sintomi della tripofobia, puoi cambiare efficacemente i tuoi schemi di pensiero.

Farmaci

Nei casi in cui i sintomi della tripofobia sono legati a un disturbo dell’umore come ansia o depressione, il medico può prescrivere farmaci. Ad esempio, il medico può prescrivere farmaci anti-ansia prima di sottoporsi a un trapianto di capelli per prevenire i fattori scatenanti.

Esercizi di Respirazione e Meditazione

Gli esercizi di respirazione sono un modo semplice ed efficace per calmare la mente e il corpo. Facendo respiri profondi, puoi rallentare la frequenza cardiaca e rilassarti per evitare o rallentare i trigger. La meditazione può anche aiutare a ridurre i sintomi del disturbo d’ansia e calmare i nervi.

Foto Prima e Dopo

Guardare le foto prima e dopo dei trapianti di capelli riusciti fatte dal tuo medico può ridurre significativamente l’ansia. Queste foto mostreranno i risultati finali: in genere una chioma completa senza segni visibili delle piccole incisioni del trapianto. Vedere il risultato positivo può rassicurarti sul fatto che la presenza temporanea di piccoli fori è un piccolo passo verso una soluzione permanente per la caduta dei capelli. Dai un’occhiata alla nostra pagina trapianto capelli prima e dopo.

Prenota una consulenza gratuita presso Clinica Cosmedica: una delle migliori cliniche per trapianti di capelli a Istanbul, in Turchia a prezzi accessibili. Consulta la nostra pagina trapianto capelli Turchia costi.

Con l’uso del metodo DHI Sapphire, l’esperto specialista in trapianti di capelli Dott. Levent Acar ti aiuterà a ottenere tempi di guarigione più rapidi con un tasso di crescita migliore.

FAQs

La tripofobia è la paura o il disgusto verso superfici che presentano raggruppamenti di piccoli buchi, fori o protuberanze: oggetti come spugne, alveari e girasoli scatenano questa fobia.

Si: alcune persone che soffrono di tripofobia potrebbero essere spaventate nell’affrontare la procedura di trapianto capelli per via delle piccole incisioni che l’operazione comporta.

Ci sono diversi modi per cercare di superare la tripofobia prima di un trapianto capelli: questi comprendono terapie di desensibilizzazione, terapie cognitive comportamentali, farmaci o esercizi di respirazione e meditazione.

Read more posts like this